Test DNA fetale o malformazioni fetali

Test DNA fetale o malformazioni fetali

“È sano il mio bambino?”. È questa la domanda che da sempre si pongono le mamme in attesa. Da qualche anno è possibile rispondere a tale domanda, almeno per quanto riguarda alcune malformazioni genetiche, grazie al test del DNA fetale (NIP Test, Non Invasive Prenatal Test) in modo del tutto sicuro.

In cosa consiste il test del DNA fetale

Il test del DNA fetale viene eseguito attraverso un prelievo venoso del sangue materno. In questo i tecnici ricercano il DNA libero di origine fetale, che deriva dal passaggio nel circolo ematico di microframmenti della placenta.

Attraverso tale test si ricercano anomalie cromosomiche, principalmente quelle legate alla trisomia 21 (sindrome di Down), trisomia 18 (sindrome di Edwards), trisomia 13 (sindrome di Patau).

Con il test del DNA fetale è possibile individuare anche il sesso del nascituro ed eventuali malattie legate ai cromosomi sessuali (sindrome di Turner, sindrome di Klinefelter).

Quando si può eseguire il test

Affinché il test del DNA fetale dia un risultato attendibile vi deve essere un’alta quantità di DNA libero fetale nel sangue materno. Per questo motivo le più importanti società scientifiche, tra cui la Sieog, consigliano di eseguire il test tra l’11esima e la 13esima settimana di gestazione. Lo stesso, inoltre, dovrebbe essere preceduto da una misurazione della translucenza nucale per controllare se il test in questione sia il più indicato oppure sia meglio procedere direttamente con amniocentesi o villocentesi.

Attendibilità del test del DNA fetale

Per la sindrome di Down le probabilità di trovare feti che ne sono affetti sono vicine al 100%. Inferiori le probabilità per la sindrome di Edwards (96%) e per la sindrome di Patau (91%).

Bisogna tuttavia sottolineare come il test del DNA fetale non sia un esame diagnostico, ma soltanto un test di screening. Per questo motivo nel caso in cui dal test emerga che via sia un alto rischio che il feto sia affetto dalla trisomia 21, 18 o 13 è necessario eseguire un esame come l’amniocentesi o la villocentesi, che sono tecniche di indagine invasive.

Per eseguire il test del DNA fetale puoi rivolgerti al Laboratorio di analisi cliniche Mater Gratiae a Squinzano (Le), in via Mater Gratiae 29. Siamo aperti dal lunedì al sabato con orario continuato 7-17. Per appuntamenti ci puoi contattare allo 0832.787444. Per informazioni puoi anche rivolgerti al 377.0865532 (WhatsApp) o via mail a laboratoriomater@libero.it

News

Gli altri articoli

Grazie al test del microbioma intestinale è possibile verificare lo stato di salute dei